Si salvi chi può: è arrivato il computer!!



Quando l'imprenditore prende la decisione di informatizzare il salone, passando quindi

dalla carta al computer, deve sicuramente superare qualche scoglio. Innanzitutto le

abitudini. La carta è sicuramente più facile da gestire: gli appuntamenti si scrivono

velocemente sul planner, si compila la ricevuta fiscale con i servizi erogati e i prodotti

venduti, al massimo si tiene una scheda cliente con le annotazioni dei colori. Questo

modus operandi mette nella condizione mentale di non sapere sempre il nome di chi

frequenta il salone ( non è considerata un'informazione indispensabile), i servizi che scrivo

sulla ricevuta fiscale spesso cambiano descrizione ( oggi la chiamo piega e domani la

chiamo brushing ), adeguiamo il prezzo al servizio svolto senza considerare che abbiamo

applicato uno sconto, che si perde; se vendiamo un prodotto magari scriviamo “Prodotto” o

“Vendita”.

Quando si arriva all'informatizzazione, una delle difficoltà maggiori è cambiare le abitudini

nei confronti dei clienti: entrare nell'ottica di raccogliere quante più informazioni possibili

sui nostri clienti, dai dati anagrafici alle abitudini, questo significa dare un nome e

cognome all'avventore, oltre ad altre informazioni, una descrizione a servizi e prodotti,

assegnare dei prezzi. Il secondo scoglio è direttamente correlato a quello precedente:

cambiare le abitudini dei clienti che potrebbero trovarsi spiazzati davanti alla richiesta della

data di nascita, per esempio. Dovrete essere voi per primi quelli convinti della scelta che

avete fatto e aver metabolizzato quali sono le motivazioni che vi hanno portato ad un

cambiamento che, solitamente, per un salone risulta epocale. Solo con queste convinzioni

potrete dare risposte convincenti alle domande che eventualmente vi verranno poste.

Ed a questo punto potrebbe spuntare all'orizzonte un altro grosso scoglio: i vostri

collaboratori!

Perchè se il cliente può sostenervi o no nella vostra scelta, ma è comunque un eventuale

supporto esterno, il supporto dei collaboratori è indispensabile.

Di certo non è la regola, ma spesso capita di sentire collaboratori che si parano dietro frasi

del tipo “Io di computer non ci capisco niente”, oppure “Ecco trovato il sistema per farci

lavorare di più” o ancora “Andavamo così bene con la carta....”. Anche in questo caso

dovete essere voi imprenditori a far comprendere al vostro staff la vostra scelta spiegando

che i motivi che vi hanno condotto ad un cambiamento di così grande impatto sono stati

soppesati e considerati adeguati alle vostre necessità. Il collaboratore deve arrivare a

capire la vostra scelta considerandosi così parte del gioco, comprendere che introdurre

l'informatica in salone non è un problema ma una opportunità di crescita sia personale che

di gruppo. Coinvolgete il vostro staff: se non nella decisione iniziale, sicuramente nelle

scelte che permetteranno al vostro nuovo software gestionale di plasmarsi sulle reali

esigenze lavorative, informateli costantemente su quali sono i vantaggi che possono

derivarne dall'utilizzo corretto e costante, parlate di monitoraggio del lavoro nell'ottica di

crescita economica del salone e di ciascun collaboratore singolarmente. Fate in modo che

continuino ( o inizino se già così non fosse ) a lavorare in un clima di armonia e

collaborazione facendo loro considerare che il software “sa” chi ha eseguito un servizio o

venduto un prodotto e quindi non c'è necessità di vivere in un clima di diffidenza generale,

cosa per altro controproducente sia in termini economici che di serenità. Fate loro

prendere coscienza del fatto che eventuali risultati statistici su “quanto” lavorano non sono

volti a punire o lodare, bensì dovranno servire da stimolo per potersi migliorare

continuamente anche davanti a risultati estremamente positivi.

Quindi non fatevi intimorire: “Le difficoltà che si padroneggiano sono occasioni

vinte”!(Winston Churchill)

Monica Bon

bon@bossitalia.com


58 visualizzazioni

BOSS s.r.l - Soluzioni Gestionali. - P.IVA e C.F. 03668350964 Via Monte Leone 97 - 21013 Gallarate (VA)

Tel. 02-00619323  (SECONDA LINEA 02 37901630)  Fax. 02-93663067    email: info@bossitalia.com 

Copyright © 2020 Tutti i diritti riservati

 

  • Wix Facebook page
  • Google Classic
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • YouTube Social  Icon