Negozio chiuso? E noi vendiamo “online”


Beauty Makers, siamo arrivati al nocciolo della questione: possiamo o no vendere prodotti ai nostri clienti anche se il negozio è chiuso?

E se sì, secondo quali criteri?

Facciamo chiarezza innanzitutto sul concetto di “vendere”, perchè in questi giorni i dubbi più frequenti riguardavano la possibilità ( unica peraltro ) di “vendere online”. Definizione che usiamo in modo improprio in realtà, perché quello di cui stiamo parlando è dare al cliente finale la possibilità di chiedere ( ed ottenere? ) quei prodotti che normalmente acquisterebbe in negozio per la cura personale, il mantenimento e la continuità a casa dei servizi iniziati in salone o istituto.

A fronte di questo chiarimento, possiamo dire che stiamo parlando dell’opportunità di vendere i vostri prodotti ai vostri clienti. E la domanda successiva è: come?

L’iter è:

  1. comunicare ai clienti che possono avere i nostri prodotti

  2. andare in negozio

  3. preparare i prodotti

  4. portarli a casa dei clienti o, in alternativa, spedirli per esempio con un corriere

Come è noto, il D.P.C.M. del 11 Marzo 2020 ha imposto una serie di limitazioni agli spostamenti, cosa che ha fatto sorgere in voi il dubbio sulla possibilità di attuare questo tipo di attività e di cogliere l’opportunità di fare “cassetto” durante periodo di chiusura del negozio.

Ci siamo quindi rivolti ad un certo numero di consulenti e ci è stato di grande aiuto Luca Ferrini ( http://www.lucaferrini.it ), Difensore Tributario che abbiamo avuto anche come ospite, illuminante ed illuminato, durante una diretta su Facebook con il Club dei Parruccheri ( www.clubdeiparrucchieri.it ). Il 1 Aprile 2020 la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato una FAQ , cioè risposte a domande frequenti che venivano rivolte in merito ad i provvedimenti del Decreto, all’interno della quale viene esposto quanto segue:

I negozi e gli altri esercizi di commercio al dettaglio che vendono prodotti diversi da quelli alimentari o di prima necessità e che quindi sono temporaneamente chiusi al pubblico, possono proseguire le vendite effettuando consegne a domicilio?

Sì, è consentita la consegna dei prodotti a domicilio, nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto, ma con vendita a distanza senza riapertura del locale. Chi organizza le attività di consegna a domicilio - lo stesso esercente o una cosiddetta piattaforma - deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro (i prodotti di prima necessità sono elencati nell'allegato 1 al Dpcm 11 marzo 2020).

( potete trovare tutta la FAQ a questo indirizzo: http://www.governo.it/it/faq-iorestoacasa )

Da qui si evince che è possibile addirittura consegnare di persona il prodotto di persona all’acquirente.

Un caso specifico è la Regione Lombardia che ha emanato una ordinanza, la n. 522 del 6 Aprile 2020, che sancisce:

è consentita la consegna a domicilio per tutte le categorie merceologiche, anche se non comprese nell'allegato 1 del d.p.c.m. dell'11 marzo 2020; la consegna a domicilio deve avvenire nel rispetto dei requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento che per il trasporto. Chi organizza le attività di consegna a domicilio deve evitare che al momento della consegna ci siano contatti personali a distanza inferiore a un metro

Quindi per la Regione Lombardia è possibile effettuare la vendita dei vostri prodotti con consegna a domicilio del cliente oppure avvalendovi del servizio di un corriere.

Ci sentiamo di darvi due consigli:

  1. la consegna al cliente, lasciate che la faccia un corriere: grazie alla tecnologia potete scegliere il trasportatore che preferite e con le caratteristiche che più si adattano alle vostre esigenze e a quelle dei vostri clienti;

  2. anche se il Governo è stato piuttosto esplicito e anche la Regione Lombardia (chiaramente per quanto riguarda il territorio Regionale), informatevi preliminarmente presso gli organi competenti del vostro territorio, onde evitare di incappare in sanzioni.

BOSS s.r.l - Soluzioni Gestionali. - P.IVA e C.F. 03668350964 Via Monte Leone 97 - 21013 Gallarate (VA)

Tel. 02-00619323  (SECONDA LINEA 02 37901630)  Fax. 02-93663067    email: info@bossitalia.com 

Copyright © 2020 Tutti i diritti riservati

 

  • Wix Facebook page
  • Google Classic
  • Instagram Social Icon
  • LinkedIn Social Icon
  • Pinterest Social Icon
  • YouTube Social  Icon